Frequently Asked Questions - Q&A

 

1. Quali sono i requisiti per essere eleggibili al programma A-Road?

Il Programma si focalizza su scaleup che hanno una validazione commerciale e revenue traction dimostrabili e significativi nel proprio settore di attività. Sono quindi classificabili come “quasi Series A ready”, cioè pronte in pochi mesi per un investimento dai 2M€ ai 10M€.

 

2. Cosa vi aspettate in termini di traction? Vi sono requisiti minimi di fatturato o MRR?

Dipende dal settore. In generale devono esserci almeno un MVP definito, un team stabile con le figure chiave, una validazione commerciale (salvo casi specifici, quali il segmento Life Science). Riguardo al fatturato, dipende dal settore: si va dai milioni di GMV/anno per una piattaforma di puro e-commerce, a centinaia di migliaia di Euro per una tech B2B, a valori inferiori in caso di soluzioni DeepTech con forti componenti brevettuali. In generale, si parla di “quasi Series A ready”. Nel dubbio, applicare.

3. Quali sono i settori in cui A-Road tipicamente investe?

In tutti: il Programma si focalizza su un certo stadio di maturazione e non su uno specifico settore. Per ragioni di background del team abbiamo un focus sui settori Digital; Consumer Goods; FoodTech e Smart Cities.

 

4. Come si differenzia A-Road dagli altri programmi di accelerazione?

Il Programma è specificamente pensato per scaleup ed è strutturato in modo integrato tra attività di accelerazione e fundraising. Si differenzia per la qualità dei TOP CEO & Mentor, dei Partner del Programma e per il pool di professionisti di Growth Capital che assiste le scaleup nelle attività di raccolta capitale in modo strutturato e continuativo fin da subito.

 

5. Come avviene il processo di selezione e come vengono comunicati i risultati?

A partire dalle candidature ricevute vi sarà una prima short list di 20 candidature che hanno superato i diversi checkpoint con un primo feedback da parte del team di selezione. Le scaleup selezionate saranno sottoposte all’analisi conclusiva del Comitato d’Investimento di Growth Engine e sarà stabilito il matching con i TOP CEO & Mentors.

 

6. Di quanto è il finanziamento iniziale?

E’ previsto un investimento di 200k€ da parte di Growth Engine, al quale si può aggiungere un ammontare fino ad un massimo di 300k€ alle stesse condizioni da parte dei TOP CEO & Mentors e dei membri del Comitato di Investimento.

 

7. Quando viene erogato il finanziamento iniziale?

Entro una settimana dall’avvio del Programma.

 

8. Quali sono sono le condizioni finanziarie del finanziamento iniziale?

Uno strumento convertibile con uno sconto del 25% sulla PMV e un Cap e Floor definiti dal Comitato di Investimento.

 

9. Se una scaleup ha già un SFP o un convertibile aperto “in linea” con quello che prevede il vostro, potete sottoscrivere quello già deliberato o volete una delibera e un testo dedicato?

Se il convertibile è ‘plain vanilla’, in linea con gli standard del VC europeo, non rappresenta un problema e possiamo sottoscriverlo. Non potremo invece sottoscriverlo se presenta caratteristiche che possono impattare negativamente il successivo fundraising.

10. Oltre allo sconto, il convertibile prevede ulteriori diritti di governance?

Il convertibile segue la best practice e lo standard a livello europeo, con clausole del tipo 'plain vanilla'.

11. Qual è il range di PMV da considerare per essere eleggibile per il programma?

Essendo il programma orientato al completamento di un round Serie A (dai 2M€ ai 10M€), e considerando la diluizione tipica per questo tipo di aumenti di capitale, selezioniamo scaleup che possano raggiungere, nell'arco di qualche mese, una valutazione compresa fra 10M€ e 25M€.

 

12. Qual è l’impegno temporale richiesto ai partecipanti durante i 6 mesi di programma? Cosa succede se non riesco a partecipare a tutti gli eventi?

L’impegno richiesto è in media di 6 ore a settimana: 4 ore per workshop e founder’s networking lunch ogni due giovedi, 1-2 ore per le sessioni di mentoring. Le attività di fundraising vengono svolte con tempistiche e impegno dipendente dalle specifiche esigenze delle scaleup. La partecipazione alle attività di mentoring e fundrasing è obbligatoria. La partecipazione agli eventi di training, networking e business development è opzionale, tuttavia è fortemente raccomandata.

 

13. Quali sono le tematiche dei workshop di training?

Il piano di training consiste in una varietà di workshop progettati per scaleup, tra i quali: Customer/User Experience, Brand Management, Internazionalizzazione, Digital Transformation, Privacy and Data Security, Pricing Strategy, Innovation culture, Fundraising oltre che consulenza legale, fiscale, notarile ed eventuali altre tematiche da stabilire con le scaleup. Sono inoltre disponibili su richiesta consulenze 1-1 specifiche erogate dai Partner di A-Road.

 

14. Come viene effettuato il matching scaleup-mentor?

I TOP CEOs & Mentors vengono selezionati in base a competenze ed esperienze nel settore. Il matching con la sclaeup avviene in seguito ad un incontro conoscitivo.

 

15. Qual è la fee di partecipazione al Programma?

Per i servizi di accelerazione e di fundraising (retainer) la fee è di 30k€.

 

16. Se penso di partecipare più avanti, mi conviene applicare comunque ora o aspettare il prossimo batch?

La mancata selezione durante una call non implica l’esclusione dalla call successiva. Se in dubbio, consigliamo di applicare così da ricevere un feedback sull'eventuale fit con i requisiti richiesti dal programma.

 

17. Il programma prevede attività solo in italiano o anche in inglese? I documenti per l’application (Pitch Deck, Business Plan…) devono essere in italiano o in inglese?

Le attività del Programma sono svolte solitamente in lingua italiana, tuttavia alcuni dei nostri Partner o Experts sono stranieri e si svolgerenno in inglese. I documenti richiesti in fase di candidatura possono essere indifferentemente in italiano o in inglese.